logoaag.gif (15892 byte)

indietro home avanti

APPUNTI DI DIZIONE
Regola principale

Quando su una sillaba contente una e o una o non cade l'accento tonico, la e o la o si deve pronunciare sempre chiusa.
Voce Esempio: tāvolo, lėbro, volānte, dėsco, bottėglia


        Tutta la nostra attenzione sarā perciō ora rivolta alle parole che contengono una sillaba con e o con o sulla quale cade l'accento tonico. In questo caso dovremo chiederci se la vocale e o o si deve pronunciare aperta o chiusa.

indietro home avanti